SEDE CENTRALE COMANDO VV.FF. DI ANCONA

LUOGO: Ancona

COMMITTENTE: Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti

ANNO: 2015

RUOLO: Progettazione esecutiva architettonica, strutturale e geotecnica

CREDITS: Dott. Ing. Daniele Guarnieri, Dott. Ing. Gaetano Rocco

L’edificio sorgerà nel quartiere centrale della città e rappresenterà il nodo delle attività dei Vigili del Fuoco nel territorio di Ancona. Date le caratteristiche d’importanza strategica dell’edificio e la sua particolare localizzazione, lo studio ALL Ingengeria ha sviluppato alcune particolarità ed espedienti in grado di accelerare l’esecuzione dei lavori e garantire l’immediata funzionalità della costruzione dopo un evento sismico. L’edificio è composto da un piano seminterrato, adibito a garage, e quattro piani in elevazione (il piano terra verrà adibito a garage per i mezzi pesanti di pronto intervento mentre gli altri piani ospiteranno gli uffici e i locali tecnici per le attività dei Vigili del Fuoco). Il piano seminterrato ha una pianta rettangolare, di dimensioni 84,00 x 61,00 metri; la palazzina in elevazione (situata approssimativamente al centro del piano seminterrato) ha anch’esso una forma planimetrica rettangolare 44,00 x 21,00 metri. Per garantire la completa funzionalità dell’opera immediatamente dopo il verificarsi di un evento sismico la struttura è stata munita di un sistema di isolamento sismico alla base, in particolare: l’intera struttura resistente è stata realizzata in calcestruzzo armato con telai orditi nelle due direzioni principali; la struttura del piano seminterrato è a base fissa ed è stata progettata in modo da resistere alle azioni sismiche; la struttura in elevazione è fisicamente separata dal piano seminterrato mediante giunti sismici e un sistema di isolamento alla base situato alla sommità dei piedistalli del piano seminterrato. Il sistema d’isolamento è composto da isolatori elastomerici con spostamento orizzontale ammissibile pari a 300 mm e da appoggi multidirezionali. Il nuovo Comando dei Vigili del Fuoco sorgerà nello stesso lotto dell’attuale Comando; le lavorazioni prevedono, infatti, la previa demolizione della struttura esistente, spostando le attività dei Vigili del Fuoco su una struttura temporanea. Per queste ragioni si è preferito adoperare, dove possibile, degli elementi prefabbricati (ad esempio: impiego di lastre tralicciate tipo Predalles per gli orizzontamenti) per accelerare l’esecuzione dei lavori. Anche l’organizzazione architettonica, con la disposizione della struttura principale e degli impianti è stata studiata e coordinata dallo studio ALL Ingegneria. Per permettere un adeguato movimento dei veicoli (ordinari e pesanti) all’interno dei garage situati al piano seminterrato, la spaziatura dei pilastri (e dell’organizzazione architettonica) può raggiungere anche gli 11,00 metri.