MIGLIORAMENTO SISMICO DEL COMPARTO EDILIZIO “EX APPANNAGGIO”

LUOGO: Jesi (AN)

COMMITTENTE: Provincia di Ancona

ANNO: 2003-2010

RUOLO: Progettazione esecutiva e direzione lavori

CREDITS:

Il complesso, sito in Jesi (AN) tra corso Matteotti e piazza Oberdan, si sviluppa attraverso una serie di manufatti prospicienti le vie citate e delimitanti un ampio piazzale interno per un volume complessivo di circa 19.000,00 mc.
L’intervento di primo stralcio ha previsto l’inserimento di alcuni presidi atti a contenere i possibili meccanismi di collasso. Al primo livello dell’edificio si è proceduto alla revisione delle catene esistenti e all’inserimento di nuove catene costituite da barre di acciaio armonico post-tesate; Al II livello l’intervento si articola in differenti metodologie. La prima sfrutta le travi in acciaio trasformandole in catene. Per i solai in legno è stato previsto il consolidamento tramite travi armate di legno ed acciaio che, a loro volta svolgeranno la funzione di catene.
E’ inoltre stata prevista la realizzazione di una reticolare di acciaio nel piano del solaio, collegata alle murature e alle travi, per aumentare la rigidezza del solaio. Nel lato su via Palestro, sono invece state disposte catene di acciaio armonico leggermente tesate.
Per creare un vincolo di sommità alle murature è stata realizzata, a livello di sottotetto, una “reticolare” costituita da croci di S. Andrea con profilati metallici. Il tetto, retto da capriate, viste le condizioni di pessima conservazione, è stato completamente rifatto. Per risolvere il problema dei cedimenti fondativi che interessano due pareti del fabbricato, si è deciso di allargare e sottofondare la base fondale solo sul lato esterno per non interferire con le opere di finitura dei locali al piano terra. L’intervento si è completato con l’esecuzione delle finiture strettamente connesse all’intervento strutturale e con l’adeguamento degli impianti elettrico e termico. L’intervento di secondo stralcio ha riguardato una parte del blocco compreso tra via Matteotti e piazza Oberdan ed ha previsto il consolidamento delle volte, il consolidamento o il rifacimento di tutti i solai di piano ed il rifacimento del solaio di copertura. Al sottotetto sono stati realizzati, una reticolare per irrigidire l’impalcato ed un cordolo in sommità per il collegamento delle murature. L’intervento si è completato con la realizzazione di tutte le finiture connesse e il ripristino degli impianti.